venerdì 10 agosto 2007

Castiglioncello graffiti 1

Facebook Twitter
Graffito sul muro che costeggia casa GSF direzione baia del Quercetano.
Una storia a lieto fine* ed un'altra all'inizio.



*: Contrariamente a quanto pensano in diversi per me il Matrimonio e' il lieto fine di una storia....anzi la lieta continuazione.

6 commenti:

Lord Hyo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lord Hyo ha detto...

Sì, sono anni che questo graffito mi fa tenerezza. Non avevo ancora visto quello "nuovo", ma spero per loro identica fine.
E, sì, anche per me il matrimonio è effettivamente una felice (se pur non strettamente indispensabile) continuazione di una felice storia...

NiKKKe ha detto...

Ehhh NO!
Non ci siamo.

Troppo "panettone" il tono del post(e) e lo stesso vale per quello del commento.

Non sono queste cose da scrivere in un blog(ghe)!
Bisogna essere frivoli, magari cattivi nei blog(ghe).
Anticonformisti.

Ci si sfida a colpi di eccentricità, ci si sfida a trasgredire, proporre la cosa più "alternativa".

Cos'è in fondo una promessa? Cosa vale una promessa scambiata tra due persone di fronte all'incognita dei casi della vita? Di fronte alle fatiche, agli obblighi, ai litigi? E i tradimenti, le umiliazioni?

Sopportare un'altra persona, oltre a se, diversa da se e diversa da quello che si era immaginato.

Cos'è che puo' spingere a farlo?
Perchè non scappare? Perchè non fuggire? Perche' non allontanarsi da chi non capisce, ostacola i progetti, non concede quello che si vuole?

Non continua niente con il matrimonio. Casomai finisce tutto, tutto quello che c'era prima.
Due vite, due io. Non piu'.

E inizia tutto.
Le due vite, quei due IO, dopo quella promessa diventano
una Vita,
un NOI.

Ho detto.

TangorFopper ha detto...

Riporto il commento di J arrivatomi per mail:

"In merito non tanto al graffito ma hai commenti….. signori mi iniziate a preoccupare!!!!! Ma siete matti?!?!!.....cosa cosa cosa?!?!! Il matrimonio è la continuazione dell’amore…della felicità ….del sentimento??!?!!

CONDIVIDO PER LA SECONDA VOLTA DA QUANDO LO CONOSCO….LA RISPOSTA DI NIKKE……..ANTICONFORMISMO SIEMPRE!!!!

Il matrimonio è il FALLIMENTO DELLA COPPIA!!!, il vero amore è quando ognuno è autonomo…..quindi il massimo concepibile è la convivenza…..e con la valigia pronta, sempre a portata di mano….

A parte nikke, voi in vecchiaia, la vena buonista e sentimentalista sta prendendo il sopravvento!!!!

Infine, prima di dire bellino!!! Ma che carino!!!!! Ecc. ecc., bisognerebbe accertare se veramente costui , sta insieme a colei per tutto quel tempo ed oltre…( vi ricordo che è stato scritto sul muro di GSF, quindi ammesso che fosse vero,a quest’ora sono già separati per vie legali), per me è solo propaganda, conservatrice e fascista,, che mira a indottrinare i poveri giovincelli ingenui o i saggi dal cuore tenero (ergo hyo e Filippo) per portarli alla rovina!!!!!!....ma non ve ne siete ancora accorti?!?! Dai !!!! ragazzi è palese che chi l’ha scritto è un conservatore, bigotto e tendente al destroide….

Mah!!!! Non vorrei esagerare…. Secondo me è stato l’attuale camerlengo…"

TangorFopper ha detto...

Qui si e- parlato di Matrimonio come scelta conformistica: onestamente negli ultimi anni mi e' sembrata una scelta DECISAMENTE anticonformista se confrontata con la piu' comoda convivenza.

Cosa e' una promessa? Per me una promessa e' tutto, sia che si faccia davantia Dio (per chi ci crede) che davanti al Nenci (ndr: attuale sindaco di Rosignano M.mo). E' proprio il fatto che ci siano le innumerevoli incognite della vita ad arricchire il valore di tale promessa.

Qui ci si sciacqua la bocca con le gesta di pirati, cavalieri e templari: ma cosa univa queste persone tra di loro se non delle promesse. Queste persone giuravano fedelta' se non a delle persone (Davy Jones ;) ) a degli ideali e seguivano questa loro promessa fino alle estreme conseguenze. Non e' che si alzavano la mattina e dicevano: "Sa che c'e', in culo i templari oggi faccio il pompiere". E via....

E poi pensate alle grandi coppie della storia! Paperino e Paperina! Batman e Robin! Yanez e Sandokan! Don Chisciotte e Sancho Panza! Tutti matrimoni civili: ve lo garantisco io!

NiKKKe ha detto...

Il mio tentativo di essere caustico si e' evidentemente trasformato nel contrario di quello che doveva essere nei miei pensieri...

Colpa mia.

Francamente vi confesso che rileggendo, con calma, ho trovato che il senso, pur se magari proprio non del tutto, del mio intervento, potesse riuscire a trasparire.

Visto che mi conoscete immagino e mi auguro che almeno il dubbio vi possa essere venuto, ma per evitare ulteriori malintesi traduco in parole comprensibili a tutti, o almeno spero, il significato che volevo fosse attribuito al mio precedente:

Attenti a qualcuno!
In tempi come i nostri parlare di matrimonio e' davvero stravagante, quindi vi esorto a continuare.
Se non siamo "alla moda" pazienza, non e' il mio principale obiettivo.
Pero', allo stesso tempo, non credete che tutto sia facile o scontato; ci sono sacrifici, tanti rischi, si mette in gioco se stessi ed il proprio futuro con il matrimonio.
Per questo credo che esso non sia una vera e propria continuazione.
Le due persone che si sposano decidono consapevolmente di cambiare quello che c'era prima tra di loro e di farlo evolvere.
Si rischia tanto: proprio per questo quella promessa, nonostante i dubbi e le incertezze legati alla finitezza delle nostre decisioni e del nostro controllo sulle cose, vale tantissimo.
Quel giuramento e' un atto di coraggio, grande serieta', dedizione; se affrontato seriamente vale tutto il mio rispetto e anche di piu'.

Mi scuso di non essere stato chiaro prima.

Per concludere, a parte il finale sulle grandi coppie della storia, quoto tangorfoper.

Ho ri-detto

Archivio blog